fbpx

Offerta cambio operatore mobile

Offerta cambio operatore

Offerta cambio operatore mobile

I motivi per non essere soddisfatti della propria tariffa mobile possono essere moltissimi: potremmo imbatterci in offerte per cambio operatore e non avere un idea precisa su quali offerte prendere in considerazione.
Qualunque sia il motivo del vostro scontento cambiare e migliorare è un vostro diritto, ma orientarsi nel mare magnum in costante cambiamento delle tariffe telefoniche potrebbe essere difficile e caotico per alcuni.

Ecco perché ti aiutiamo nella scelta per la miglior offerta telefoniche

  • Costo: ovviamente il rapporto qualità prezzo è fondamentale per capire quale sia una buona offerta
  • Copertura: importante anche sapere se un certo operatore ha una buona copertura del territorio
  • Velocità: non tutti gli operatori hanno la stessa velocità di navigazione
  • Assistenza: qualità dell’assistenza dei singoli operatori

La portabilità del numero

Quando si cambia operatore, spesso si sceglie di mantenere lo stesso numero: tale operazione si definisce portabilità del numero o number portability. Anche in questo caso è la nuova compagnia ad occuparsi della procedura, che avviene generalmente entro due giorni lavorativi.
Per quanto riguarda i tempi necessari per ottenere la prestazione, occorre distinguere tra:

  • Periodo di attivazione, vale a dire il periodo che comincia con la richiesta di portabilità del numero da parte del cliente e si conlude con l’attivazione della prestazione.
  • Periodo di realizzazione, ossia il lasso di tempo che prende avvio con l’invio da parte dell’operatore Ricevente della richiesta di portabilità e si conlude con l’attivazione della prestazione.

Passare da ricaricabile ad abbonamento (o viceversa)

Esistono due tipologie di piani: i piani ricaricabili e i piani abbonamento. Qualora si volesse invece cambiare il proprio piano ricaricabile con un abbonamento (con lo stesso operatore o con uno nuovo), bisogna comunicare i documenti sopra citati alla compagnia in modo da poter avviare le procedure necessarie all’attivazione del nuovo contratto. Una volta attivato il nuovo piano, sulla sim verranno trasferiti gli altri servizi compatibili, il tutto senza alcun costo aggiuntivo.
Il pagamento avviene solitamente con addebito sulla carta di credito.

L’operazione inversa, cioè da abbonamento a ricaricabile, è ugualmente semplice ma richiede una maggiore attenzione ai dettagli per evitare inutili spese aggiuntive.
Conviene:

  • informarsi bene sugli eventuali costi per la cessazione anticipata del contratto applicati dal proprio operatore.
  • In secondo luogo, il passaggio a un’offerta ricaricabile richiede l’attivazione di una nuova scheda (sulla quale si potrà comunque mantenere lo stesso numero), il che comporta una piccola spesa supplementare da mettere in conto.

 

 

    CONTATTACI SUBITO! Ti richiamiamo noi!

    Nome

    Cognome

    Operatore Attuale

    Operatore Scelto

     

    Oggetto

    Messaggio

    ×